Chi ama la colazione, alzi la mano!

Io sicuramente sono una di quelle persone e, per me, deve essere assolutamente dolce!

Tu invece come la preferisci?

LA COLAZIONE E’ IL PASTO PIU’ IMPORTANTE DELLA GIORNATA

  • Tutti probabilmente abbiamo sentito dire almeno una volta che “la colazione è il pasto più importante della giornata”. È vero? Dipende. Se ti svegli al mattino e non hai fame, se non riesci a mangiare nulla perché il solo pensiero del cibo ti dà la nausea e nonostante questo ti senti energico, può non essere un problema saltare la colazione. Puoi recuperare nel corso della giornata mangiando più abbondante ma in meno pasti.

    Tuttavia, se rinunciare alla colazione

    – ti porta a eccedere spesso nel consumo di dolcetti, biscotti, snack alle macchinette, pizzette, focacce o qualunque cosa ti capiti sottomano o

    – ti rende spossato, con giramenti di testa e malessere generale,

    ecco che allora sarebbe più indicato iniziare la giornata mangiando qualcosina in modo da essere più regolari con i pasti successivi e non avvertire senso di affaticamento.

SALTARE LA COLAZIONE FA DIMAGRIRE?

  • Se il tuo obiettivo è il dimagrimento, devi sapere che saltare la colazione può non essere una strategia vincente ma, anzi, un’arma a doppio taglio.
  • Le possibilità sono infatti due:
  • 1_ elimini la colazione (e le calorie assunte con essa) mantenendo invariati tutti i pasti successivi della giornata: probabilmente vedrai dei cambiamenti sulla bilancia.
  • 2_ non mangiare al mattino ti rende molto più affamato e andrai a compensare (mantenere il peso) o a mangiare di più (aumento del peso) durante il resto della giornata, con il rischio di spostare le tue preferenze verso alimenti molto calorici, dolci o salati.
  • Quindi la risposta alla domanda (come spesso accade) è: dipende. Per questo motivo è importante approfondire tutti gli aspetti della tua giornata alimentare con la nutrizionista e trovare insieme la strategia vincente per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

COME COMPORRE LA COLAZIONE PERFETTA?

Passiamo ora al cuore dell’argomento: come comporre la colazione perfetta, sana e bilanciata?

Un pasto completo prevede una fonte di carboidrati, una di proteine, una di grassi buoni e di alimenti che apportano fibre, vitamine e minerali. In più, puoi aggiungere dei piccoli “extra”.

Vuoi comporre la colazione perfetta? Scegli un alimento da ciascun gruppo e, un po’ di fantasia, abbinali tra loro come preferisci.

CARBOIDRATI:

cereali (muesli, granola, farro, mais, riso, quinoa, grano saraceno, fiocchi di avena…), fette biscottate, pane, Wasa, gallette, farine per preparazioni

PRTOTEINE:

latte, bevande vegetali, yogurt (greco, al naturale, di soia), kefir, ricotta, formaggio spalmabile, tofu, albumi, uova, affettato magro e/o sgrassato, salmone

GRASSI BUONI:

frutta secca (mandorle, noci, nocciole, anacardi, pinoli, pistacchi…), semi (di Chia, lino, papavero, girasole…), avocado, olio evo, olio di semi di lino

FIBRE / VITAMINE / MINERALI:

spremuta, frutta intera, frutta cotta, frullato, estratto di 1 frutto con verdura, verdure

EXTRA:

marmellata, miele, sciroppo d’acero o di agave, scagliette di cocco o cocco rapè, frutta disidratata, cacao amaro, scagliette di cioccolato.

FACCIAMO UN ESEMPIO

Hai scelto lo yogurt con fette biscottate, scagliette di cioccolato e frutti di bosco? Invece di mangiare i 4 alimenti separatamente (che risulterebbe anche un po’ triste, diciamocelo!), perché non componi un buon tiramisù alternando fette biscottate a yogurt con scagliette di cioccolato e decorato con una salsina ai frutti di bosco? Hai sempre gli stessi ingredienti ma riarrangiati in modo molto più goloso e appagante!

Provaci anche tu, è facilissimo!

Seguimi su @appuntamentoconlasalute per avere idee golose su come comporre la tua colazione!